Le Frazioni

 

BOCCA DI PIAZZA

Bocca di Piazza  Bocca di Piazza,la più grande frazione del Comune di Parenti, conta cinquanta famiglie che vi risiedono durante tutto il corso dell'anno. Nel periodo estivo  molte  famiglie  vengono a trascorrervi le ferie. Prima degli anni cinquanta Bocca di Piazza era  una  sosta obbligata  per tutti quei contadini che lavoravano la terra nelle zone vicine ( Poverella, Gisbarro, Pite dell'aglio,Spineto,Noce ) . La sosta era presso la cantina di Quintino Perri dove  ci si riposava gustando un buon bicchiere di vino. Negli anni cinquanta con la Riforma Agraria c'è stata l'assegnazione dei poderi e delle rispettive case e  molte famiglie di Parenti si sono trasferite a Bocca di Piazza per prendere possesso del podere e delle case consegnate dall'allora Opera Valorizzazione Sila.

Situato a 1270 metri di altezza è testimone di molte nevicate.Memorabile è la nevicata degli anni 1985 che ha visto la presenza degli Alpini per aiutare la gente del posto. Elicotteri dell'esercito volteggiavano sui casolari distribuendo viveri.

L'attività principale è l'agricoltura incentrata sulla coltivazione delle patate.Molti contadini si sono riuniti in cooperativa ed hanno formato la Cooperativa  Savuto. Non mancano a Bocca di Piazza  quelli che si dedicano alla raccolta dei funghi.La famiglia Cardamone da sempre si dedica alla raccolta e alla trasformazione di questi frutti della terra. Il fungo più ricercato è il ' rosito' con i quale vengono preparati  tanti piatti tipici. Ogni anno a Bocca di Piazza si svolge la sagra del fungo cui partecipano micologi,politici e commercianti locali.  Da pochi anni esiste una Sorgente Stabilimento  e Imbottigliamento di acqua oligominerale chiamata '  Fontenoce '. L'iniziativa è dovuta ai fratelli Pascuzzo da molti anni pionieri nel campo imprenditoriale.

Le manifestazioni che si svolgono a Bocca di Piazza sono tante,basta ricordare la festa di S. Francesco e la Sagra della Patata organizzata ogni anno dall'Amministrazione  del Comune di Parenti. La festa di S. Francesco si svolge ogni anno nella seconda domenica di Agosto nella chiesetta costruita dall'O. V. S. negli anni cinquanta. Si comincia con  con un Novenario molto frequentato dagli abitanti di bocca di Piazza,devotissimi del Santo. Il giorno della festa,le strade sono illuminate e piene di tante 'bancarelle'. Nel ricordo di tutti c'è ancora la processione che si faceva il sabato per i villaggi della Sila Piccola per la devozione che la gente dimostrava  per il grande  Santo Calabrese. Molto frequentata il giorno della festa la processione in onore del Santo. Accompagnato dalla banda musicale e dai devoti  il Santo passa davanti le case di tutti gli assegnatari. In serata c'è sempre la esibizione di qualche cantante della Rai.

La manifestazione più strettamente legata all'abitato di Bocca di Piazza è la Sagra della Patata. Si svolge da moltissimi anni e vede l'allestimento di bancali di degustazione di piatti tipici a base di patate,preparati da gente del posto e cucinati in modo tradizionale che conservano tutto il sapore di una volta. Questa manifestazione attira un grandissimo pubblico o meglio di degustatori che non rinunciano all'assaggio di piatti unici. La sagra prevede inoltri giochi popolari,manifestazioni sportive e dibattiti. Nell'ambito della sagra già da qualche anno è organizzato un raduno equino dalla Comunità Montana del Savuto,con giochi ippici,gare di abilità e sfilate di cavalli da tiro e da corsa.

Ottima è l'ospitalità degli abitanti di Bocca di Piazza nei confronti dei visitatori e no.Per quanto riguarda la ricezione alberghiera c'è il complesso alberghiero Serafino  Grandinetti ( tel.0984-984882 ),con ampia disponibilità di posti letto e altre comodità , dove è possibile trovare prodotti tipici locali e degustare un'ottima cucina.

Sempre restando in zona,troviamo a pochi passi dal locale Grandinetti,il Bar Pizzeria Columbia,un angolo tranquillo per chi ha voglia di trascorrere una serata in compagnia del caminetto acceso,di pochi amici,di un buon piatto tipico locale e di ascoltare una buona musica autoprodotta dai proprietari. Non manca un Minimarket del Sig. Gepy ed un negozio di Monopoli Statali del Sig. Perri Placido.

Partendo da Bocca di Piazza si può intraprendere un  sentiero,sempre realizzato dalla Comunità Montana del Savuto che è denominato Bocca di Piazza - Centrale del Savuto. E' lungo otto chilometri e si percorre in circa due ore,con difficoltà che possiamo definire medie. Il sentiero porta fino al laghetto del Savuto,dove l'Enel ha realizzato una centrale idroelettrica a conduttura forzata,che alimenta, in caso di magra il Lago  Arvo . ( Da Itinerari Turistici - Comunità Montana del Savuto ).

Dal punto di vista sportivo Bocca di Piazza dispone di un Campo da Tennis e di un Campo Sportivo, dove da anni,nei mesi estivi si svolge un quadrangolare di calcio che vede la partecipazione di numerose squadre di calcio ( Cirrosi,Spineto, Cannavina...) e di  molti turisti desiderosi di una fresca boccata d'aria.

D'inverno la vita di Bocca di Piazza  non si ferma, si svolge vicino al focolare. Si uccide il maiale e si preparano degli ottimi salumi. Si compra l'uva e si fà  un ottimo vino che si beve con gli amici nelle lunghe serate invernali.

Per tutte queste cose Bocca di Piazza è destinata  a  diventare un rinomato centro turistico della Sila Piccola.

 

 

FAVALI

Favali

 La prima frazione che s’incontra venendo da Bocca di Piazza è la frazione di Favali abitata da poche famiglie.Gente umile e semplice che vive del lavoro dei campi.

Da pochi anni è aperto al pubblico un  Minimarket dei fratelli Fuoco.

 

 

 

 

 

 

CANNAVINA

Cannavina

 La frazione Cannavina prende il nome dal fiume Cannavina, essendo le case costruite sulla sponda destra dello stesso fiume . Gente buona e semplice ha costruito la propria fortuna con la coltivazione delle patate. E' sede di due importanti Cooperative:La Cooperativa del Savuto e la Silana che contano centinaia di soci. Mezzi di trasporto del Sig. Sergio Vizza  portano il prodotto nei più lontani mercati della Sicilia e delle Puglie.

Legata a Cannavina è la frazione di Vermiglia.

 

 

 

 GUGLIELMO

Guglielmo

 La gente più brava e devota del paese si trova nella frazione di Guglielmo.  I' Gugliermari ' sono stati sempre sinonimo di gente  pia che frequentava la Chiesa con assiduità. Ogni Domenica scendevano a piedi per assistere alla S Messa e dopo avere salutato parenti ed amici ritornavano sempre a piedi  alle proprie case  per riprendere con più entusiasmo il lavoro dei campi. Chi non ricorda zio Felice,zio Angelo,zio Antonio,zio Leonardo e tanti altri vecchietti che hanno lasciato un segno nella  Comunità parentese. Oggi Guglielmo è diventato un piccolo centro che deve il suo benessere alla coltivazione delle patate.

 

                                          

 

VALLELAPOSTA

 

Questo piccolo centro  è collocato sulla sponda sinistra del Fiume Savuto. Essendo, nel passato ,il fiume l'unica via che conduceva  alle montagne della Sila , Vallelaposta era il posto dove venivano consegnati messaggi per i briganti che  si nascondevano nella zona.

 

 

 

CARROI  E  GERARDO

 

Sono le frazioni più vicine al paese che ormai si è esteso verso la parte superiore che porta in Sila.

 

 

CARATTERE: 

carattere Medio Carattere Grande Carattere Grande



Parenti Social

segnala al comune

FACEBOOK

pa

bussola

ac

accessibilita

statistiche

RSS di - ANSA.it

Stemma

Comune di Parenti (CS) - Via Silana, 13  CAP 87040 - Parenti (CS)
Tel. 0984  96 50 07 - Fax 0984-1800500
P.IVA e Cod.Fiscale : 00352000780
http:\\www.comune.parenti.cs.it     E-mail: sindaco.parenti@asmepec.it

PEC: affarigenerali.parenti@asmepec.it
Codice Univoco Ufficio: UFWWXC  Nome dell'Ufficio: Uff_eFatturaPA

HTML 4.01 Strict Valid CSS
Pagina caricata in : 0.144 secondi
Powered by Asmenet Calabria